Fotoriproduzioni

Norme per la richiesta di fotocopie

La riproduzione in fotocopia del materiale librario della Biblioteca è consentita esclusivamente per motivi di studio nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore (Legge n.248/2000):
è consentita la riproduzione di non oltre il 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità: tale quota può essere superata solo nel caso di opera rara fuori dai cataloghi editoriali, con autocertificazione dell'utente che ne attesti tale condizione.

Ai fini della tutela del patrimonio librario, sono escluse dalla riproduzione in fotocopia:
- Opere a stampa anteriori al 1900
- Giornali
- Opere di grande formato (superiori a cm. 35 X 25)
- Opere che formano gli apparati di consultazione delle Sale di lettura e riservate (Dizionari, enciclopedie, cataloghi…)
- Opere facenti parte di collezioni storiche della Biblioteca
- Ogni altra opera il cui stato di conservazione sconsigli tale tecnica di riproduzione (volumi con legatura deteriorata o tipi di legature che non permettano una completa apertura del volume, opere di pregio, anche moderne, opere con tavole illustrate, piante o carte ripiegate ed eccedenti il formato del volume stesso).

Per la riproduzione dei manoscritti e del materiale escluso dalla xerografia, sono consentiti altri mezzi reprografici: microfilm, fotografie, diapositive.

Procedure

Le fotocopie possono essere eseguite solo all'interno della Biblioteca.
Le richieste, compilate dal lettore su apposito modulo, devono essere autorizzate dal responsabile della Sala Manoscritti per i testi ivi consultati; per tutte le altre richieste, l'utente si rivolgerà al responsabile delle sale di consultazione (Cons. bibliografica, Sezioni specializzate, Sala di lettura).
I lettori sono tenuti a maneggiare con la massima cura il materiale librario durante le varie fasi della riproduzione e a non manomettere le macchine in caso di anomalie tecniche, facendo riferimento al personale addetto alla ordinaria manutenzione delle stesse.

Prezzi
1 fotocopia : € 0.07
E' presente in biblioteca un distributore automatico di tessere magnetiche al costo di € 0.79 ciascuna.

Le fotocopie possono essere richieste anche per posta secondo le modalità esposte in Prestito interbibliotecario e fornitura documenti.

Microfilm, fotografie, diapositive

E' possibile richiedere riproduzioni fotografiche o microfilm di manoscritti e di opere a stampa della Biblioteca sia compilando l'apposito modulo a disposizione degli utenti nelle sale di consultazione, sia per lettera, specificando i dati necessari per l'individuazione dell'opera da riprodurre (segnatura, autore, titolo), le parti dell'opera che si intendono riprodurre, il tipo di riproduzione richiesta, l'uso che si intende fare della riproduzione.

Per il materiale antico
Le richieste possono essere inviate a:
- Biblioteca Universitaria , Ufficio Mss. e Ufficio Libri antichi e rari, Via Zamboni 35. 40126 BOLOGNA
- Fax: 051 2088307 .Att.ne Ufficio Mss. e Ufficio Libri antichi e rari
- E-mail:

Per il materiale moderno
Per il materiale moderno non fotocopiabile le richieste vanno indirizzate a:


La Biblioteca non dispone di un gabinetto fotografico interno e i lavori sono eseguiti attualmente da una ditta esterna di cui si allega il listino prezzi .

Riproduzioni per motivi di studio:
prevedono il pagamento delle sole spese di riproduzione.

Riproduzioni per scopi commerciali:
sono autorizzate dalla Direzione nel rispetto della normativa vigente e prevedono il pagamento dei diritti di riproduzione secondo il tariffario previsto dal DM. 8/4/94 (punto III).

Riproduzioni con mezzi propri:
la riproduzione con mezzi propri di libri e documenti della Biblioteca viene autorizzata esclusivamente dalla Direzione ed è consentita solo per un limitato numero di scatti. La riproduzione deve essere effettuata nel rispetto delle normative vigenti e in modo da non arrecare danno al documento. Le richieste vanno fatte compilando l'apposito modulo disponibile nelle sale di consultazione.